Meteo e Clima nelle Marche

Meteorologia e climatologia per il territorio delle Marche, a servizio dell'agricoltura

La primavera 2021 nelle Marche.

clock giugno 23, 2021 13:36 by author admin
Dopo ben 16 anni, la stagione primaverile è stata più fredda del normale; ciò non accadeva dal 2004. Osservando i numeri si scopre infatti che la temperatura media della primavera 2021, pari a 11,8°C , sconta una differenza di -0,4°C rispetto alla media storica di riferimento 1981-2010. Altro fatto caratterizzante della primavera 2021 è stato sicuramente la carenza di precipitazioni, un totale medio regionale di 104mm che corrisponde ad un ammanco di circa la metà rispetto allo storico 1981-2010 (-46%). Quella del 2021 è stata la seconda primavera più secca dal 1961 (il primato negativo appartiene al 2003) e, prima di quest’anno, era dal 2010 che la stagione primaverile non si rilevasse più arida del normale. [Prosegue]


Analisi delle scarse precipitazioni del periodo febbraio – maggio 2021 nelle Marche.

clock giugno 10, 2021 15:37 by author admin
Escluso gennaio, tutti i mesi del 2021 fin qui trascorsi sono stati caratterizzati da precipitazioni inferiori alla norma, fatto questo che sta provocando segni di siccità sul nostro territorio regionale. In un periodo, quello dei primi cinque mesi dell’anno, in cui nella nostra regione dovrebbe cadere un totale medio di precipitazione di 293mm, nel 2021 i mm totali sono stati invece 209 che corrispondono ad un deficit del 28% rispetto alla media di riferimento 1981-20102. Se restringiamo al periodo febbraio-maggio, il totale di pioggia scende a 135mm e l’anomalia al -44%. Le prestazioni peggiori si sono registrate nel mese di maggio: 22mm il totale, -62% l’anomalia; quello del 2021 è stato il terzo maggio più secco per le Marche dal 1961. [Prosegue]


Regione Marche. Analisi clima maggio 2021

clock giugno 10, 2021 08:53 by author admin
In maggio la temperatura mostra un lieve recupero dopo le anomalie negative dei due mesi precedenti. Inoltre il mese è stato il quarto consecutivo del 2021 con una precipitazione media regionale inferiore alla norma. [Prosegue]


Regione Marche. Analisi clima aprile 2021

clock maggio 4, 2021 15:27 by author admin
In controtendenza rispetto agli ultimi 15 anni, il mese di aprile del 2021 è stato più freddo del normale con una temperatura media regionale di 10,5°C ed una differenza di -1,4°C rispetto alla norma 1981-2010. Siamo così giunti al secondo mese consecutivo del 2021 più freddo della media e ciò non accadeva dal bimestre febbraio-marzo 2018. Sul fronte delle precipitazioni, aprile 2021 è stato invece il terzo mese consecutivo in cui la precipitazione media è stata inferiore alla media: -39% rispetto al 1981-2010; 42mm il totale medio regionale. [Prosegue]


Regione Marche. Analisi clima marzo 2021

clock aprile 16, 2021 13:21 by author admin
La temperatura di marzo è stata inferiore la norma con un valore medio regionale di 8,1°C ed una differenza di -0,6°C rispetto alla norma 1981-2010. Anche le precipitazioni si sono mantenute ben al di sotto della media del periodo. [Prosegue]


L’inverno 2021 nelle Marche.

clock aprile 13, 2021 18:09 by author admin
Anche nel 2021, così come nei sette anni precedenti, la stagione invernale è stata più calda del normale. Inoltre, l’inverno appena concluso, con una temperatura media di 6,7°C ed una differenza di +1,2°C rispetto al 1981-2010 , è stato il nono più caldo per le Marche dal 1961. Nonostante le carenti piogge di febbraio (34mm il totale medio regionale, -34% rispetto al 1981-2010), le precipitazioni invernali sono stati più abbondanti del normale; esse sono state pari a 225mm corrispondente ad un incremento del 17% rispetto al valore del trentennio. Tale risultato è stato raggiunto grazie ai surplus degli altri due mesi: dicembre con 117mm e +29%, gennaio con 75mm e +49%. [Prosegue]


Analisi dell’ondata di freddo che ha colpito le Marche nel periodo 13-23 marzo 2021

clock aprile 1, 2021 16:20 by author admin
Nelle occasioni in cui l’Atlantico chiude i rubinetti, nel senso che si interrompe il flusso di correnti per loro natura umide che dall’oceano si riversano sul continente europeo, si innesca un movimento delle masse d’aria che si sviluppa lungo i meridiani. Il promontorio anticiclonico che dallo stesso oceano prende origine e che con il passare dei giorni si espande fino alle latitudine artiche inibisce, appunto, la usuale circolazione ovest-est, va a “stuzzicare” l’aria gelida nordica aiutandola a fluire verso il comparto continentale centro-orientale. Proprio una tale dinamica è stata la causa del freddo che ha interessato l’Italia dalla seconda decade del mese di marzo, investita dal flusso di correnti nordiche giunte in gran parte dai Balcani. [Prosegue]


Regione Marche. Analisi clima febbraio 2021

clock marzo 11, 2021 12:23 by author admin
Anche quest’anno, febbraio, mese di uscita dall’inverno meteorologico, si dimostra molto più caldo della norma con una temperatura media di 8,1°C ed un’anomalia di +2,6°C rispetto alla norma 1981-2010. Il mese inoltre è stato meno piovoso del normale. [Prosegue]


Analisi dell’ondata di freddo che ha colpito le Marche nei giorni 11-15 febbraio 2021

clock febbraio 19, 2021 11:55 by author admin
Sul finire della prima decade di febbraio, lo spiccato gradiente barico che si è venuto a creare tra il Mar Baltico e la Russia, generato dalla contrapposizione fra il promontorio anticiclonico atlantico/nord-africano allungatosi fino alla Penisola Scandinava ed una circolazione ciclonica sull’Europa orientale, ha rappresentato lo scivolo perfetto per permettere alle correnti gelide artiche di colare verso le latitudini inferiori. Il freddo intenso è giunto anche sull'Italia passando per il Balcani, in particolare sulle Marche dove, nei giorni successivi, le temperature sono scese abbondantemente sotto la norma. In poco tempo quindi lo scenario termico è completamente cambiato rispetto alla mitezza della prima decade di febbraio. [Prosegue]


Regione Marche. Analisi clima gennaio 2021

clock febbraio 15, 2021 12:23 by author admin
Il 2021 inizia con un mese che dal punto di vista termico si presenta perfettamente in linea con la norma mentre le precipitazioni sono stati più abbondanti della media. [Prosegue]