Alba Tramonto
Fase lunare di oggi
2711 registrati Accedi Registrati
xxx ultimo aggiornamento previsioni: mercoledì 20 agosto
Skip Navigation Links » Home page
  • Abbonamento RSS previsioni meteo Meteo Assam Regione Marche - Abbonamento previsioni meteo RSS
    Situazione generale:
    A tenere banco resta sempre il braccio di ferro tra la massiccia depressione nordica e la mai doma alta pressione africana. In queste ore la prima ha guadagnato qualche cosa a livello latitudinale, almeno quel tanto che le basta per infilarsi meglio sotto le Alpi Occidentali e instaurare così numerosi effetti temporaleschi specie sul settore centro-orientale dell'arco alpino. Anche le regioni centrali dello Stivale e il Tirreno potranno risentire seppur in modo temporaneo e parziale della persistenza delle correnti umide di libeccio. Il Basso Mediterraneo, invece, continua a godere del rassicurante abbraccio dell'anticiclone africano.
    Evoluzione per i prossimi giorni sull'Italia:
    Dalla conferma che nessuno dei due protagonisti barici dello scenario meteorologico europeo riuscirà a prendere il sopravvento sull'altro, ne consegue che l'Italia resterà anche per il resto della settimana a confine tra le rispettive zone di influenza. Ergo, le correnti umide sud-occidentali si rinnoveranno ancora e, come al solito, ad essere più suscettibili all'instabilità specie durante i pomeriggi saranno le regioni settentrionali e in modo parziale, più probabilmente per giovedì e sabato, quelle centrali. Le temperature oscilleranno di poco.
  • giovedì 21 agosto 2014

    Cielo sereno o poco coperto lungo i litorali in mattinata, poco velato sull'Appennino; rapida espansione di velature e locali accorpamenti da ponente specie sull'entroterra durante il pomeriggio anche inoltrato; nuovi rasserenamenti per la sera.
    Precipitazioni atteso un passaggio piovoso piuttosto rapido da occidente nel corso delle ore pomeridiane e tardo-pomeridiane, con locale attività temporalesca.
    Venti moderati sempre sud-occidentali lungo l'area interna, da deboli a moderati in prevalenza da est-sud-est sulle coste.
    Temperature in lieve flessione le massime.
    Altri nessuno
  • venerdì 22 agosto 2014

    Cielo generalmente sereno o poco nuvoloso al mattino; espansione di velature da occidente con qualche addensamento più ispessito nel corso del pomeriggio.
    Precipitazioni non si escludono brevi piovaschi e acquazzoni pomeridiani e tardo pomeridiani.
    Venti flebili sud-occidentali sulla fascia appenninica, vivaci brezze da sud-est sul settore costiero.
    Temperature in leggera flessione le minime, stabili o appena in aumento le massime.
    Altri nessuno
  • sabato 23 agosto 2014

    Cielo alla poca nuvolosità mattutina succederà dalle ore centrali una estensione a tratti corposa della nuvolosità a partire dal settore settentrionale, con diramazioni sulla fascia interna meridionale durante il pomeriggio; cielo di nuovo pulito per la notte.
    Precipitazioni attese di una certa intensità e buona durata sulle province settentrionali dalle ore centrali e per il pomeriggio, con estensioni a sud lungo la fascia interna; fenomeni a scemare per la sera.
    Venti deboli sud-occidentali in mattinata; correnti in intensificazione e a ruotare verso nord e nord-est nel pomeriggio in special modo sul settore costiero.
    Temperature stabili le minime, in calo le massime.
    Altri nessuno
  • domenica 24 agosto 2014

    Cielo sereno o poco nuvoloso al mattino; tendenza a maggiori velature e a qualche addensamento in più nel pomeriggio; copertura a dissolversi di nuovo per la sera e la notte.
    Precipitazioni per ora non se ne escludono di deboli e brevi nelle ore pomeridiane
    Venti al mattino deboli o moderati sud-occidentali in mattinata; rinforzi da nord e da est specie sul settore costiero nel pomeriggio.
    Temperature senza grandi variazioni.
    Altri nessuno
Autorizzazione deroga uso del rame in viticoltura biologica per l’anno 2014
Decreto n. 304 del 29.07.2014



Deroghe per la difesa di fagiolo e fagiolino estivo-autunnali
Decreto n. 626 del 31.07.2014
Meteo ASSAM Regione Marche - Monitoraggio maturazione olivo
Monitoraggio maturazione olivo
Marche Meteo - Monitor Siccità Regionale
Dati del 19/08/2014
Temp. Min (°C)Temp. Max (°C)Umidità (%)Precipitazione (mm)Vento, raf. max (m/s)Vento, direzione
Ancona (Camerano)15,930,858,305,8SE
Matelica15,630,158,807,4SSW
Pesaro17,530,58407,5SW
Urbino17,327,866,9012,5SW
Macerata (Treia)17,728,548,508,9SE
Ascoli P. (Maltignano)15,42964,105,6SSE
Fermo14,530,372,705,5NE
Meteo ASSAM Regione Marche - Dati Meteo
Vai al Blog MeteoMarche
L'eccezionalità delle precipitazioni di gennaio-luglio 2014 nelle Marche
Non c'è tregua per la nostra regione, soggetta a cospicue precipitazioni anche in quel mese, luglio, che di norma è il meno piovoso. Quest'anno però, un vasto e duraturo blocco anticiclonico nel comparto russo-scandinavo, supportato dall'alta pressione atlantica che spesso ha preferito le latitudini elevate, ha reso la penisola italiana facile preda di discese depressionarie oceaniche che in alcuni casi hanno prolungato la loro permanenza sull'area mediterranea a causa del blocco anticiclonico orientale.
continua a leggere

(Pubblicato il 11/08/2014)

Analisi dell'ondata di maltempo del 24-27 luglio 2014 nelle Marche
Non c'è tregua per la nostra penisola, soggetta ancora ad una nuova discesa depressionaria settentrionale. L'aria fredda siberiana, scivolando sul lato orientale di un poderoso blocco anticiclonico scandinavo, ha causato una forte instabilità specie al centro-nord. In particolare, sulle Marche, fenomeni di notevole rilevanza si sono verificati nel periodo 24-27 luglio.
continua a leggere

(Pubblicato il 29/07/2014)

Analisi dell'ondata di maltempo del 13-18 giugno 2014 nelle Marche
Il forte sconquasso termico che si è venuto a creare a seguito della discesa di un nucleo di aria fredda artica in contrasto con l'aria calda accumulatasi dopo un periodo di alta pressione sostenuta dalle correnti calde in risalita dall'Africa, è stata la causa scatenante di una nuova fase di instabilità su buona parte della penisola italiana, in alcuni casi caratterizzata da fenomeni particolarmente violenti. Sulle Marche, la situazione è cominciata a degenerare nella giornata di venerdì 13 con i primi rovesci e temporali che hanno interessato soprattutto l'entroterra e le province settentrionali nel corso del pomeriggio.
continua a leggere

(Pubblicato il 25/06/2014)

La primavera 2014 nelle Marche
La stagione primaverile 2014 è stata caratterizzata da frequenti condizioni di alta pressione sul comparto europeo settentrionale ed orientale, così come testimonia l'estesa anomalia positiva del geopotenzionale a 500mb particolarmente accentuata in prossimità del Mar del Nord. La disposizione anticiclonica ha favorito la penetrazione delle correnti atlantiche verso latitudini più basse, in particolare mediterranee, bacino che ha dato poi origine a numerosi vortici depressionari alcuni dei quali sono stati causa di forti e diffuse precipitazioni sul nostro territorio regionale.
continua a leggere

(Pubblicato il 17/06/2014)

Analisi dell'ondata di maltempo del 2-4 maggio 2014 nelle Marche
Purtroppo è successo ancora. La nostra Regione è stata colpita da una nuova ondata di maltempo particolarmente consistente, che va ad aggiungersi a quelle dello scorso marzo e di novembre 2013. La causa è sempre la stessa: un nucleo depressionario di origine nord-atlantica che si isola sul basso Tirreno, in prossimità del Golfo di Napoli, e che tarda a migrare verso oriente a causa di un blocco di alta pressione sull'est-Europa. In tale configurazione, un flusso di correnti instabili in entrata dal Mare Adriatico, non trovando ostacoli orografici, provoca acute condizioni di maltempo sia sul settore costiero che sull'entroterra. Le precipitazioni assumono allora carattere diffuso e duraturo e si registrano notevoli accumuli di pioggia.
continua a leggere

(Pubblicato il 07/05/2014)

Regione Marche. Temperatura media maggio 2013 - marzo 2014
E con marzo siamo al decimo mese consecutivo con temperatura media al di sopra della norma.
continua a leggere

(Pubblicato il 03/04/2014)

Analisi dell'ondata di maltempo del 26-28 marzo 2014 nelle Marche
In piena primavera, tra i giorni 26 e 28 marzo, le Marche sono state investite da una ondata di maltempo causata da un vortice depressionario di origine nord-atlantica, sceso verso il basso Tirreno. Il picco dei fenomeni piovosi è stato raggiunto nella giornata di giovedì 27 quando la traiettoria ciclonica ha aggirato da sud-ovest la dorsale appenninica risalendo fino al medio versante adriatico.
continua a leggere

(Pubblicato il 03/04/2014)

ERRATA CORRIGE - Notiziario Agrometeo per la Provincia di Macerata del 25/03/2014
A seguito delle segnalazioni ricevute si chiarisce che nel Notiziario Agrometeorologico 412 del 25.03.2014 per la Provincia di Macerata la nota (1) , riferita al principio attivo Oxifluorfen, è quella correttamente riportata sotto la tabella dei vari principi attivi (Su vite, drupacee e pomacee utilizzare a dosi ridotte (0,3 - 0,45 litri per intervento) in miscela con prodotti sistemici). A causa di un refuso, nella pagina successiva del notiziario, è rimasta una seconda nota (1) non pertinente con il contenuto del notiziario. Per evitare ogni possibilità di confusione si ribadisce che l'Oxifluorfen non è assolutamente ammesso in agricoltura biologica.
continua a leggere

(Pubblicato il 28/03/2014)

L'inverno 2013-2014 nelle Marche
La stagione invernale 2013-2014 è stata caratterizzata dalla permanenza di una profonda depressione di aria fredda polare sul Nord-Atlantico. Tale configurazione, complici anche i blocchi anticiclonici che spesso si sono venuti ad instaurare sul comparto russo ed est-europeo, ha favorito il flusso di correnti miti e umide oceaniche che poi si sono riversate anche sull'Italia arrivando dai quadranti occidentali. Ne è venuta fuori quindi una stagione dal carattere mite con precipitazioni spesso sopra la norma.
continua a leggere

(Pubblicato il 11/03/2014)

Il caldo di gennaio 2014 nelle Marche e le piogge di fine mese.
Nel corso del mese di gennaio, un lobo del vortice polare dislocato per parecchi giorni sul Nord-America ha favorito il flusso di miti correnti atlantiche sull'Europa centro-occidentale, condizionando l'andamento termico in particolare sull'Italia. Le Marche non sono rimaste immuni da tale fenomeno, così come testimonia la temperatura media mensile superiore di molto al valore di norma
continua a leggere

(Pubblicato il 04/02/2014)

ASSAM - Notiziario - AnconaAncona
ASSAM - Notiziario - Ascoli P. e FermoAscoli P. - Fermo
ASSAM - Notiziario - MacerataMacerata
ASSAM - Notiziario - Pesaro e UrbinoPesaro - Urbino
ASSAM - Supplementi - Speciali - AnconaAncona
ASSAM - Supplementi - Speciali - Ascoli P. e FermoAscoli P. - Fermo
ASSAM - Supplementi - Speciali - MacerataMacerata
ASSAM - Supplementi - Speciali - Pesaro e UrbinoPesaro - Urbino
Precipitazione Meteo Regione Marche ASSAM - Carte precipitazione giornaliera
Temperatura Meteo Regione Marche ASSAM - Carte temperatura media giornaliera
Altre carte tematiche