Alba Tramonto
Fase lunare di oggi
2850 registrati Accedi Registrati
xxx ultimo aggiornamento previsioni: venerdì 23 gennaio 2015
Skip Navigation Links » Home page
  • Abbonamento RSS previsioni meteo Meteo Assam Regione Marche - Abbonamento previsioni meteo RSS
    Situazione generale:
    Il grosso vortice depressionario appollaiato sul centro del Mediterraneo ha il duplice effetto di attirare correnti fredde continentali sull'Oltralpe, e lì l'inverno mostra il suo lato più ruvido, e di convogliare flussi caldo-umidi meridionali e orientali che investono in particolare la nostra penisola sottoposta dunque a valori termici ben più miti ma anche ad una diffusa instabilità molto evidente sul medio versante adriatico e regioni meridionali con il ritorno delle nevicate a quote alte sulla dorsale appenninica centro-meridionale.
    Evoluzione per i prossimi giorni sull'Italia:
    Il vortice mediterraneo si sfalderà lasciando dietro di sé una falla barica calamita per i sistemi di aria fredda artica. Ora, la particolare predisposizione dell'alta pressione atlantica a proiettarsi verso la Penisola Scandinava, farà in modo che l'aria fredda entri nella nostra penisola eludendo da est la protezione alpina, abbassando notevolmente le temperature nel corso del fine settimana. Ciò non si tradurrà in un sostanzioso incremento delle nevicate a bassa quota perché l'instabilità andrà stemperandosi laddove i valori termici diminuiranno maggiormente, e cioè sul versante adriatico, mentre andrà ad intensificarsi all'estremo sud dove invece le temperature si manterranno più alte.
  • sabato 24 gennaio 2015

    Cielo prevalente copertura con temporanei dissolvimenti e aperture nelle ore centrali e pomeridiane soprattutto sulle province settentrionali.
    Precipitazioni deboli e residue a scemare verso le province meridionali nel corso della mattinata, nevose sull'entroterra intorno ai 600-700 metri; non si esclude poi una ripresa serale dei fenomeni sull'area appenninica meridionale.
    Venti nord e nord-orientali, ancora con possibili forti raffiche al mattino specie sulle coste, poi in graduale indebolimento.
    Temperature in calo specie le massime.
    Altri foschie.
  • domenica 25 gennaio 2015

    Cielo generale nuvolosità di maggiore spessore sul settore interno e province meridionali; possibili dissolvimenti da nord in serata.
    Precipitazioni previste al momento soprattutto sull'area meridionale, come nevicate anche a quote medie sulla parte appenninica, sotto forma di deboli piogge verso l'area costiera.
    Venti a divenire nuovamente moderati o forti da nord-est.
    Temperature in diminuzione.
    Altri possibili locali gelate notturne sull'Appennino.
  • lunedì 26 gennaio 2015

    Cielo prevalente la nuvolosità sulle province meridionali, maggiore la variabilità a nord specie durante la seconda parte della giornata.
    Precipitazioni possibili soprattutto sull'area meridionale, deboli, nevose fino alle quote collinari sulle zone interne.
    Venti dominanti ancora i nord-orientali, moderati in genere sulle zone costiere meno presenti su quelle interne; indebolimenti serali.
    Temperature in calo.
    Altri brinate e locali gelate mattutine e serali.
  • martedì 27 gennaio 2015

    Cielo rasserenamenti da nord nel corso della mattinata ma con successiva ripresa della nuvolosità ancora a partire dalle province settentrionali.
    Precipitazioni non si esclude al momento il ritorno delle nevicate a quote medie sull'entroterra settentrionale.
    Venti da deboli a moderati provenienti dai quadranti settentrionali.
    Temperature massime in recupero.
    Altri brinate e gelate mattutine.




Meteo ASSAM Regione Marche - Seminario 2014
Atti del convegno
Marche Meteo - Monitor Siccità Regionale
Dati del 22/01/2015
Temp. Min (°C)Temp. Max (°C)Umidità (%)Precipitazione (mm)Vento, raf. max (m/s)Vento, direzione
Ancona (Camerano)5,414,198,70,610,1NNW
Matelica410,996,618,1N
Pesaro4,711,61002,25,7W
Urbino4,68,999,83,110,3N
Macerata (Treia)4,911,489,83,411,4NNW
Ascoli P. (Maltignano)5,11494,81,84,3SSW
Fermo4,814,294,80,64,5WSW
Meteo ASSAM Regione Marche - Dati Meteo
Vai al Blog MeteoMarche
Regione Marche. Analisi clima 2014.
Anno record il 2014, il più caldo per la nostra regione dal 1961, con una temperatura media di 14,5°C che supera di ben +1,3°C la media storica 1961-2000; battuto quindi il precedente record di 14,3°C. Così come gli ultimi due anni, il 2014 è stato più piovoso rispetto alla norma, con un totale medio regionale di precipitazione di 1007mm ed un incremento del +20%
continua a leggere

(Pubblicato il 15/01/2015)

L'autunno 2014 nelle Marche
La stagione autunnale 2014 è stata caratterizzata da frequenti condizioni di alta pressione a latitudini nord-europee, così come testimonia l'estesa anomalia positiva del geopotenziale a 500mb particolarmente accentuata sulla Penisola Scandinava. Il fenomeno ha interessato, anche se in maniera minore, la parte centrale del Vecchio Continente ed in particolare la penisola italiana. La disposizione anticiclonica ha inoltre favorito la penetrazione di depressioni atlantiche verso il Mediterraneo che spesso hanno provocato il richiamato di aria caldo-umida meridionale verso le nostre regioni con la duplice conseguenza di una stagione piuttosto mite dal punto di vista termico ma dalle precipitazioni eccessive sul medio-alto versante tirrenico vittima di alluvioni e fenomeni molto violenti.
continua a leggere

(Pubblicato il 16/12/2014)

Seminario. Uso sostenibile dei prodotti fitosanitari: linee attuative del PAN nelle Marche
ASSAM Regione Marche - Osimo (AN) 2 dicembre 2014 Atti del convegno
continua a leggere

(Pubblicato il 03/12/2014)

Analisi delle temperature medie mensili gennaio-ottobre 2014
Secondo l'ultimo report del NOAA (Global Analysis - October 2014), il 2014 sarà probabilmente uno fra i primi tre anni più caldi dal 1880 (cioè da quando sono iniziate le osservazioni). L'anno in corso infatti, anche in assenza di El Nino, sta facendo registrare record su record di temperature mensili elevate.
continua a leggere

(Pubblicato il 26/11/2014)

Quello che è rimasto di Gonzalo ed i suoi effetti sulle Marche
Gonzalo è, o meglio era, un uragano originato in Atlantico che dopo varie scorribande, in particolare sull'America centrale, si è trasformato in tempesta tropicale impattando con l'isola di Terranova. Da qui, riassorbito dal flusso zonale nord-atlantico si è diretto verso le Isole Britanniche dove, nonostante avesse perso molta della sua forza, è riuscito a causare forti venti. Gonzalo, nonostante le sue origini così lontane, ha avuto importanti conseguenze anche alle nostre latitudini.
continua a leggere

(Pubblicato il 28/10/2014)


ASSAM - Notiziario - AnconaAncona
ASSAM - Notiziario - Ascoli P. e FermoAscoli P. - Fermo
ASSAM - Notiziario - MacerataMacerata
ASSAM - Notiziario - Pesaro e UrbinoPesaro - Urbino
ASSAM - Supplementi - Speciali - AnconaAncona
ASSAM - Supplementi - Speciali - Ascoli P. e FermoAscoli P. - Fermo
ASSAM - Supplementi - Speciali - MacerataMacerata
ASSAM - Supplementi - Speciali - Pesaro e UrbinoPesaro - Urbino
Precipitazione Meteo Regione Marche ASSAM - Carte precipitazione giornaliera
Temperatura Meteo Regione Marche ASSAM - Carte temperatura media giornaliera
Altre carte tematiche