Alba Tramonto
Fase lunare di oggi
5099 iscritti al sito web

ultimo aggiornamento: martedì 10 dicembre 2019

Ricevi RSS previsioni meteo Meteo Assam Regione Marche - Abbonamento previsioni meteo RSS

  • Situazione generale:
    Come in un gioco di carrucole, la saccatura di matrice scandinava è colata rapidamente sul Tirreno toccando la Tunisia, mentre al suo fianco di ponente l'anticiclone azzorriano si è proiettato veementemente fin sulla Norvegia. In questo scambio, l'Italia è finita proprio in mezzo e a rimetterci è principalmente il comparto centro-meridionale, isole comprese, che sono a tratti interessati dall'opera di richiamo del vortice venutosi a formare. Nel frattempo, sebbene l'arco alpino stia schermando piuttosto efficacemente la discesa del fronte freddo, la porta della bora e il settore balcanico ne lascia fluire una parte così da far flettere sensibilmente i valori termici in special modo sul versante adriatico.
    Evoluzione per i prossimi giorni sull'Italia:
    Per domani il nucleo instabile sarà sceso ancor più tra lo Ionio e la Libia e così alleggerirà la sua influenza sulle regioni meridionali italiche. Poi, sino a venerdì, ci saranno due tentativi di affondo depressionario da nord-ovest: quello di domani sarà piuttosto efficacemente smorzato sia dal supporto anticiclonico delle Azzorre sia dallo scudo alpino, quello di venerdì, invece, riuscirà ad infilarsi sulla Porta del Rodano e ad attraversare la penisola da nord a sud fino alla mattinata di sabato inducendo instabilità diffusa. Il fine settimana si prevede poi stabile grazie all'alta pressione africano-atlantica. L'isteria termica si farà sentire con un zigzag dei valori fino alla prima parte di sabato, cui seguirà un repentino innalzamento in virtù dei flussi di libeccio e mezzogiorno.
  • mercoledì 11 dicembre 2019

    Cielo sereno o poco nuvoloso; solo in serata e nottata giungeranno velature da nord.
    Precipitazioni assenti.
    Venti moderati da nord-nord-ovest.
    Temperature in netta diminuzione specialmente le minime.
    Altri fenomeni brinate mattutine sui fondivalle appenninici.
  • giovedì 12 dicembre 2019

    Cielo nuvoloso al mattino, ma con la copertura che andrà a scomparire verso sud-est per le ore centrali, sostituita da rasserenamenti.
    Precipitazioni atteso un debole passaggio nottetempo e fino alla mattinata da ponente con fenomeni localizzati principalmente sul settore appenninico e a nord; quota neve intorno ai 700 metri.
    Venti moderati da ovest-nord-ovest.
    Temperature in lieve ripresa le minime, in leggero calo le massime.
    Altri fenomeni brinate e gelate serali.
  • venerdì 13 dicembre 2019

    Cielo le velature che al più ci saranno nel primo mattino verranno assai presto rimpiazzate da una netta stratificazione da nord-ovest attiva fino al pomeriggio; a seguire estesi rasserenamenti sempre dalla stessa direzione.
    Precipitazioni attese di buone diffusione e durata nella fascia oraria centrale, quindi in rapida contrazione verso sud-est dal tardo pomeriggio sino a scomparire del tutto. Nevicate sulle cime dei Sibillini.
    Venti da moderati a forti di libeccio (sud-occidentali).
    Temperature in sensibile aumento le massime.
    Altri fenomeni possibilità di locali brinate mattutine nei fondivalle.
  • sabato 14 dicembre 2019

    Cielo dapprima poco nuvoloso a parte qualche addensamento a ridosso della dorsale appenninica e forse sull'anconetano; sereno dappertutto nella seconda parte.
    Precipitazioni ad oggi non se ne possono escludere di isolate e brevi in mattinata sul comparto centro-nord.
    Venti moderati occidentali, con qualche raffica più forte sulla fascia appenninica.
    Temperature ancora in marcata ascesa specie nei valori massimi.
    Altri fenomeni foschie costiere.

notiziario agrometeorologico


redatto dai Centri Agrometeo Locali e personalizzato su base provinciale, rappresenta lo strumento per fornire all’impresa agricola e ai loro tecnici le indicazioni per la corretta gestione agronomica delle colture nel rispetto dei disciplinari di produzione e difesa integrata o biologica adottati dalla Regione Marche.
Per la redazione del Notiziario sono utilizzate le informazioni derivanti dalle attività di monitoraggio agro-fenologico, epidemiologico e meteorologico elaborate anche attraverso opportuni modelli di simulazione.

Seleziona la provincia di interesse per visualizzare l'ultimo notiziario pubblicato:




SECONDA SETTIMANA AGOSTO

CAL Ancona - Supplemento al bollettino n° 31 / 2019



logonitrati

Dal 31 ottobre 2019

Consulta la nuova sezione "Bollettino Nitrati"






  • AGGIORNATO CON LE LINEE GUIDA PER LA PRODUZIONE INTEGRATA DELLE COLTURE, DIFESA FITOSANITARIA E CONTROLLO DELLE INFESTANTI 2019 (FINESTRA ESTIVA)
    (DDS n°235 DEL 05/06/2019)


Dati del 09/12/2019
Temp. Min (°C)Temp. Max (°C)Umidità (%)Precipitazione (mm)Vento, raf. max (m/s)Vento, direzione
Ancona (Camerano)7,417,780,80,810,5NNW
Matelica3,816,883,70,211,7SSW
Pesaro4,617,679,31,46WSW
Urbinon.p.n.p.n.p.n.p.n.p.n.p.
Macerata (Treia)6,91866,2013,7SW
Ascoli P. (Maltignano)4,518,38504,3SW
Fermo519,385,404,9SW
agrometeorologia pan assam agricoltura