Alba Tramonto
Fase lunare di oggi
4607 iscritti al sito web

Situazione generale:
Con grande energia il promontorio barico africano sta risalendo fino alle latitudini artiche; in queste ore il suo apice è giunto sul Mare del Nord e ha scalzato con sicurezza la depressione nevosa italiana verso levante. Il centro di quest'ultima è attestato ora sul Peloponneso e continua a muoversi rapidamente verso sud-est; resta in ogni caso ancora un po' di nuvolaglia residua sul meridione d'Italia, specialmente sul comparto ionico. In bell'evidenza la vasta depressione nord-atlantica, centrata tra l'Islanda e le isole britanniche.
Evoluzione per i prossimi giorni sull'Italia:
Dall'oceano una bolla di aria instabile si staccherà dalla bassa pressione sua genitrice muovendosi in direzione dello Stivale. Il passaggio è atteso dalla seconda parte di mercoledì ad iniziare dalle regioni settentrionali, per poi proseguire più a sud durante la giornata di giovedì. Le nevicate saranno abbastanza abbondanti sulle Alpi anche se di durata contenuta. Da venerdì si inizierà a delineare una configurazione che tenderà a stabilizzarsi per diverso tempo, contraddistinta da una proiezione anticiclonica che dalle Canarie giungerà oltre la nostra penisola schermando le discese depressionarie. Pertanto attendiamoci condizioni tranquille a medio-lungo termine, Natale incluso. A parte una leggera flessione per giovedì, i valori termici sono destinati a crescere, in modo evidente nel fine settimana.

agrometeorologia pan assam agricoltura