Alba Tramonto
Fase lunare di oggi
5145 iscritti al sito web

ultimo aggiornamento: venerdì 17 gennaio 2020

Ricevi RSS previsioni meteo Meteo Assam Regione Marche - Abbonamento previsioni meteo RSS

  • Situazione generale:
    E' giunto il momento della riscossa per l'area depressionaria islandese. In queste ore ha finalmente trafitto il granitico promontorio anticiclonico atlantico-europeo all'altezza della Francia e si sta avvicinando rapidamente alle Alpi Occidentali. I venti in quota da ponente sono notevoli sia sui territori transalpini che sulla Penisola Iberica Settentrionale e stanno incrementando progressivamente di intensità anche sul Mar Ligure e l'Alto Tirreno. Tuttavia stamane lo scudo alpino ancora riesce a schermare tali infiltrazioni destabilizzanti, ma nel corso del pomeriggio-sera il maltempo farà la comparsa dopo parecchio tempo sul nostro territorio aggirando le barriere montuose e scendendo lungo lo Stivale da nord-ovest.
    Evoluzione per i prossimi giorni sull'Italia:
    In questa fase di veloce transizione, caratterizzata da importanti movimenti barici, l'Italia si verrà a trovare proprio nel crocevia di maggiore "traffico". La discesa della saccatura si esaurirà nel corso di domani dopodiché i modelli prevedono una rimonta dell'alta pressione mediterraneo-africana proprio dal Sud Italia. Lo scenario più probabile è quello che prevede una suddivisione del fiume depressionario nordico in due rami, con l'Italia che resterà più protetta nel mezzo. Il ramo di sinistra, in particolare, risulterà quello meglio alimentato e così si trasformerà in vortice. Ma non particolarmente significativi saranno i sui influssi negativi sul comparto occidentale italiano visto che si troverà costretto a centrarsi a distanza presso lo Stretto di Gibilterra. Flessione termica significativa sino a lunedì, che favorirà il ritorno delle nevicate sull'Appennino, seguita però da una pronta rimonta.
  • sabato 18 gennaio 2020

    Cielo nuvolosità dapprima prevalente, possibilità poi di una copertura meno completa o comunque più irregolare nelle ore centrali, nuova stratificazione in movimento verso sud nell'ultima parte della giornata.
    Precipitazioni in discesa dal nord-ovest durante la mattinata; attenuazione dei fenomeni dall'entroterra nella fascia oraria centrale; ripresa degli stessi nel pomeriggio-sera specie al centro-sud; atteso il ritorno delle nevicate sull'Appennino dai 1200m circa.
    Venti deboli sud-occidentali al mattino, con rinforzi da nord-nord-ovest nel pomeriggio.
    Temperature in flessione soprattutto nei valori massimi.
    Altri fenomeni foschie e possibili nebbie al mattino.
  • domenica 19 gennaio 2020

    Cielo prevalentemente nuvoloso; possibilità comunque di locali dissolvimenti nel corso della giornata, specie nella seconda parte e sul settore settentrionale.
    Precipitazioni generalmente di debole intensità e a carattere sparso, più probabili sull'entroterra e poi a nord, a scemare con l'approssimarsi della sera; deboli nevicate dai 900 metri circa sull'Appennino.
    Venti settentrionali, prevalentemente moderati, ma con qualche raffica più forte.
    Temperature in sensibile calo.
    Altri fenomeni rischio gelate serali-notturne solo sulla fascia appenninica.
  • lunedì 20 gennaio 2020

    Cielo dapprima per lo più coperto, con maggiore stratificazione sul comparto Appenninico Settentrionale e Meridionale; graduale tendenza all'assottigliamento della nuvolosità nel corso della seconda "tranche" della giornata.
    Precipitazioni possibili di debole intensità principalmente sul settore appenninico, nel caso nevose dai 700-800m circa.
    Venti moderati da nord-nord-est.
    Temperature ancora in calo, specie nei valori massimi.
    Altri fenomeni possibili brinate e gelate sull'Appennino.
  • martedì 21 gennaio 2020

    Cielo parzialmente coperto.
    Precipitazioni per adesso non se ne attendono di significative.
    Venti tra deboli e moderati da nord e nord-est.
    Temperature in crescita.
    Altri fenomeni foschie.

notiziario agrometeorologico


redatto dai Centri Agrometeo Locali e personalizzato su base provinciale, rappresenta lo strumento per fornire all’impresa agricola e ai loro tecnici le indicazioni per la corretta gestione agronomica delle colture nel rispetto dei disciplinari di produzione e difesa integrata o biologica adottati dalla Regione Marche.
Per la redazione del Notiziario sono utilizzate le informazioni derivanti dalle attività di monitoraggio agro-fenologico, epidemiologico e meteorologico elaborate anche attraverso opportuni modelli di simulazione.

Seleziona la provincia di interesse per visualizzare l'ultimo notiziario pubblicato:




SECONDA SETTIMANA AGOSTO

CAL Ancona - Supplemento al bollettino n° 31 / 2019



logonitrati

Dal 31 ottobre 2019

Consulta la nuova sezione "Bollettino Nitrati"






  • AGGIORNATO CON LE LINEE GUIDA PER LA PRODUZIONE INTEGRATA DELLE COLTURE, DIFESA FITOSANITARIA E CONTROLLO DELLE INFESTANTI 2019 (FINESTRA ESTIVA)
    (DDS n°235 DEL 05/06/2019)


Dati del 16/01/2020
Temp. Min (°C)Temp. Max (°C)Umidità (%)Precipitazione (mm)Vento, raf. max (m/s)Vento, direzione
Ancona (Camerano)3,112,692,1010,2NNW
Matelica-2,31490,704,5NNW
Pesaro2,211,287,505,3WSW
Urbinon.p.n.p.n.p.n.p.n.p.n.p.
Macerata (Treia)3,912,765,307,5N
Ascoli P. (Maltignano)4,916,96907,5WSW
Fermo1,513,586,104,8WSW
agrometeorologia pan assam agricoltura