Alba Tramonto
Fase lunare di oggi
4500 iscritti al sito web
BLOG METEO ASSAM


Analisi dell'ondata di maltempo del 2 dicembre 2013 nelle Marche
Pubblicato il 03/12/2013 - Admin

a cura di Danilo Tognetti[1], Busilacchi Michela[2]

 

Nel corso del fine settimana, il forte contrasto termico fra una precedente incursione fredda artica (causa di giorni di freddo e di neve fino alle quote basso-collinari) e masse d'aria più calde provenienti dal Nord-Africa, ha dato origine ad un vortice depressionario che progressivamente è risalito verso il basso Tirreno provocando acute condizioni di maltempo in particolare sul versante adriatico e sulle Marche. Il vortice, impossibilitato a proseguire oltre, verso oriente, dal blocco anticiclonico atlantico esteso dalle medio-alte latitudini europee fino ai Balcani, ha mantenuto per ore la sua posizione, provocando piogge di lunga durata ed anche di rilevante intensità, scaricando l'aria umida raccolta sopra le acque adriatiche. Ad aggravare la situazione lo scioglimento della neve accumulata nei giorni precedenti ed i terreni saturi dalle piogge alluvionali del mese di novembre. Numerose sono state allora le esondazioni, le frane, gli smottamenti che hanno colpito maggiormente le province meridionali (vedi per esempio qui e qui).

In base ai dati rilevati dalle stazioni meteo della nostra rete di rilevamento, la provincia di Ascoli Piceno è stata quella sottoposta alle maggiori precipitazioni, con un totale medio pari a 88mm. Notevole la pioggia caduta a Maltignano nelle 24 ore, 115mm che si vanno ad aggiungere ai ben 355mm caduti nel solo mese di novembre e che danno un'idea dell'eccesso di accumuli idrici a cui è sottoposto il territorio; 580mm è inoltre il totale a partire dal 1° settembre (inizio autunno), compreso del 2 dicembre, che supera nettamente i 238mm che di solito cadono nella sola stagione autunnale. Altra località messa a dura prova dall'evento è stata Offida, con una precipitazione di 101mm che si vanno ad aggiungere ai 319mm del mese di novembre.

Nel territorio provinciale di Fermo, la pioggia media caduta è stata di 73mm. Coinvolto soprattutto il settore costiero come testimoniano i 84mm di Sant'Elpidio a Mare, i 79mm di Monterubbiano, i 71mm di Fermo.

Superata la soglia dei 100mm anche in provincia di Macerata, in località di Montecosaro, con 104mm di precipitazione nelle 24 ore, che si vanno ad aggiungere ai 261mm del mese di novembre (totale 365mm contro i 229mm che di solito cadono nell'intera stagione autunnale). Per la provincia di Macerata il totale medio è stato di 53mm.

Meno coinvolte le restanti province marchigiane, Ancona con 33mm e Pesaro-Urbino con appena 12mm e valori massimi rispettivamente rilevati a Serra de' Conti (49mm) e Frontone (28mm).

 

Provincia

2 dicembre 2013

Novembre

Autunno

Dal 1° gennaio

Pesaro-Urbino

12

251

429

1147

Ancona

33

209

389

1042

Macerata

53

270

416

1117

Fermo

73

285

401

1100

Ascoli Piceno

88

269

357

942

Tabella precipitazione (espressa in mm) per provincia e per i periodi: giorno 2 dicembre, novembre 2013, autunno 2013 e dal 1 gennaio 2013

 

Meteo ASSAM Regione Marche - SAT24 2 dicembre 2013

Situazione vista da satellite alle ore 11:00 UTC del giorno 2 dicembre 2013 (fonte SAT24.com)

 

 

Meteo ASSAM Regione Marche - HGT500mb Europa 2 dicembre 2013

Altezza geopotenziale (m) a 500mb prevista dal modello GFS alle ore 12:00 UTC del giorno 2 dicembre 2013 (fonte Meteociel.fr)

 

 

Meteo ASSAM Regione Marche - precipitazione 12 dicembre 2013

Carta precipitazione regionale (espressa in mm) del giorno 2 dicembre 2013

 

Meteo ASSAM Regione Marche - precipitazione cumulataAndamento cumulata precipitazione oraria del giorno 2 dicembre 2013 per le tre località con maggiore valore giornaliero


 

 [1]  Servizio Agrometeo Regione Marche ASSAM, tognetti_danilo@assam.marche.it

[2] Servizio Agrometeo Regione Marche ASSAM, busilacchi_michela@assam.marche.it

agrometeorologia pan assam agricoltura