Alba Tramonto
Fase lunare di oggi
4829 iscritti al sito web
BLOG METEO ASSAM


Analisi dell'ondata di maltempo del 13-18 giugno 2014 nelle Marche
Pubblicato il 25/06/2014 - Admin

a cura di Danilo Tognetti[1], Stefano Leonesi[2]

 

Scarica la versione PDF dell'articolo.

 

Il forte sconquasso termico che si è venuto a creare a seguito della discesa di un nucleo di aria fredda artica in contrasto con l'aria calda accumulatasi dopo un periodo di alta pressione sostenuta dalle correnti calde in risalita dall'Africa, è stata la causa scatenante di una nuova fase di instabilità su buona parte della penisola italiana, in alcuni casi caratterizzata da fenomeni particolarmente violenti.

Sulle Marche, la situazione è cominciata a degenerare nella giornata di venerdì 13 con i primi rovesci e temporali che hanno interessato soprattutto l'entroterra e le province settentrionali nel corso del pomeriggio, seguiti dall'ondata di sabato che già nelle prime ore del mattino aveva interessato l'intero territorio regionale propagandosi da nord verso sud. Nel corso dei giorni successivi, i fenomeni hanno quindi guadagnato di regolarità e diffusione con l'aggiramento da parte dei flussi instabili della dorsale appenninica per disporsi dai quadranti nord-orientali.

Secondo i dati rilevati dalle stazioni della nostra rete di rilevamento, la pioggia oraria più intensa di venerdì 13 è stata registrata alle ore 14 a Sant'Angelo in Vado, pari a 24mm; il totale per l'intera giornata della stessa stazione è stato di 26mm. Più alto il picco orario per sabato 14: 33mm rilevato alle ore 5 a Pesaro, mentre a fine giornata la stazione che ha registrato la maggiore quantità di pioggia è stata quella di Macerata con 56mm. Domenica 15 invece, c'è stata una attenuazione dei fenomeni come dimostra il valore massimo orario pari a 21mm misurato dalla stazione di Cossignano alle ore 14. Con l'inizio della nuova settimana le piogge hanno assunto carattere più continuativo raggiungendo a fine giornata cumuli in genere più rilevanti; lunedì 16, il totale giornaliero più elevato è stato quello di Fano, pari a 80mm; martedì 17 il valore più alto è stato raggiunto a Montelparo, 53mm, quasi tutti ottenuti alle ore 15; mercoledì 18 l'apice giornaliero è stato toccato a Montefortino, 41mm, quello orario a Potenza Picena, pari a 27mm.

Marcato è stato il calo termico fra la giornata di venerdì e quella di sabato, con la temperatura media regionale che è passata dai 29,8°C delle ore 12 di venerdì ai 20,5°C della stessa ora di sabato, con una caduta di ben -9,3°C e con stazioni che hanno registrato scarti dell'ordine 12°C-13°C.

 

Meteo ASSAM Regione Marche - precipitazione oraria

Andamento precipitazioni orarie dalle ore 0 di venerdì 13 alle ore 0 di mercoledì 19 per le quattro stazioni che hanno fatto registrare i picchi di precipitazione oraria.

 

Meteo ASSAM Regione Marche - temperatura oraria

Andamento temperatura media oraria regionale dalle ore 0 di venerdì 13 alle ore 0 di domenica 15

 

Concludendo, almeno dai dati rilevati dalle stazioni meteo a nostra disposizione, l'evento non è stato caratterizzato da fenomeni precipitativi di eccessiva intensità, con totali orari e giornalieri che in qualche caso hanno assunto una certa rilevanza ma che tuttavia in questo periodo, in uscita dalla primavera, possono accadere. L'aspetto da sottolineare è piuttosto la durata dell'evento, con le piogge che vanno a sommarsi con quelle già abbondanti cadute da inizio anno. Continua così un periodo oltremodo piovoso con i totali di pioggia che hanno ormai abbondantemente superato le medie di riferimento e con l'indice SPI, sia stagionale che annuale, che pone il territorio regionale tra la severa e l'estrema umidità:

 

 

Totale dal 1 gennaio al 18 giugno 2014 (mm)

Media gennaio-giugno 1961-2000 (mm)

Anomalia (%)

Pesaro-Urbino

609

381

+60

Ancona

561

377

+49

Macerata

542

405

+34

Ascoli P. e Fermo

545

376

+45

Totali medi provinciali della precipitazione, periodo 1 gennaio - 18 giugno 2014,  raffronto con la media gennaio- giugno 1961-2000 (mm).

 

 

Meteo ASSAM Regione Marche - SPI

Andamento Standardized Precipitation Index regionale  a 3 mesi (SPI-3) e a 12 mesi (SPI-12) da gennaio 2013.



[1]  Servizio Agrometeo ASSAM Regione Marche, tognetti_danilo@assam.marche.it

[2] Servizio Agrometeo ASSAM Regione Marche, leonesi_stefano@assam.marche.it

agrometeorologia pan assam agricoltura