Meteo e Clima nelle Marche

Meteorologia e climatologia per il territorio delle Marche, a servizio dell'agricoltura

ERRATA CORRIGE - Notiziario Agrometeo per la Provincia di Macerata del 25/03/2014

clock marzo 28, 2014 12.34 by author admin
A seguito delle segnalazioni ricevute si chiarisce che nel Notiziario Agrometeorologico 412 del 25.03.2014 per la Provincia di Macerata la nota (1) , riferita al principio attivo Oxifluorfen, è quella correttamente riportata sotto la tabella dei vari principi attivi (Su vite, drupacee e pomacee utilizzare a dosi ridotte (0,3 - 0,45 litri per intervento) in miscela con prodotti sistemici). A causa di un refuso, nella pagina successiva del notiziario, è rimasta una seconda nota (1) non pertinente con il contenuto del notiziario. Per evitare ogni possibilità di confusione si ribadisce che l'Oxifluorfen non è assolutamente ammesso in agricoltura biologica. [Prosegue]


Aggiornamento delle "linee guida per la produzione integrata delle colture, difesa fitosanitaria e controllo delle infestanti". Regione Marche 2013 - deroga su Fagiolo e Olivo

clock settembre 26, 2013 12.14 by author admin
Si comunica che la Regione Marche, con DDS 617 del 26/09/2013, ha concesso una deroga alle “linee guida per la produzione integrata delle colture, difesa fitosanitaria e controllo delle infestanti - anno 2013”, valida per l’intero territorio della regione Marche, per quanto attiene la lotta alla botrite del fagiolo ed alla mosca dell’olivo, come di seguito specificato: per la coltura del fagiolo, si consente il trattamento con Tiofanato Metile, secondo le specifiche riportate in etichetta, per la difesa dagli attacchi di Botrytis cinerea. Nella difesa contro la mosca dell’olivo (Bactrocera oleae R.), si concede deroga relativamente al numero di interventi larvicidi, alle seguenti condizioni: mantenimento del limite massimo del numero di interventi con l’impiego dei p.a. fosmet e imidacloprid; la deroga non può essere adottata per le aziende olivicole che intendono raccogliere il prodotto entro la seconda decade il mese di ottobre; rispetto delle disposizioni di legge e di quelle contenute nelle etichette dei singoli prodotti. Nella difesa contro la mosca dell’olivo (Bactrocera oleae R.), si concede deroga relativamente al numero di interventi adulticidi con esche proteiche avvelenate o con esca pronta all’uso. Link al DDS 617 del 26/09/2013


Rischio micotossine nella filiera cerealicola marchigiana

clock aprile 17, 2013 09.26 by author admin
Le micotossine, metaboliti secondari di funghi che possono svilupparsi durante la fase di produzione i numerose derrate agricole tra cui i cereali, sono tra i contaminanti più pericolosi per la salute dell’uomo. La loro presenza può essere riscontrata nella catena alimentare sia nei prodotti finiti di origine vegetale che nei derivati di animali che hanno ingerito mangime contaminato. Gli studi sinora condotti hanno evidenziato come la riduzione del rischio di contaminazione da micotossine dei prodotti agricoli (cereali e ortofrutticoli) non può che avvenire mediante una gestione integrata dei mezzi di lotta ovvero attraverso l’impiego di tecniche agronomiche, miglioramento genetico, trattamenti fisico-chimici e biologici sulle colture in campo o durante lo stoccaggio. Con questo seminario, inserito nel contesto delle azioni informative di valenza trasversale previste dal PSR Marche, si intendono fornire alcuni spunti di riflessione per i tecnici ed i soggetti operanti nella filiera cerealicola. [Prosegue]