Meteo e Clima nelle Marche

Meteorologia e climatologia per il territorio delle Marche, a servizio dell'agricoltura

Stoccolma: presentata la sintesi del nuovo rapporto IPCC sui Cambiamenti Climatici

clock settembre 30, 2013 11.18 by author Danilo Tognetti
Il giorno 27 settembre 2013, al termine di una settimana di intenso lavoro per la condivisione dei testi e le revisioni finali, è stato presentato a Stoccolma il Summary for Policymakers (sintesi per i decisori politici) del V rapporto IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change) sui cambiamenti climatici. [Prosegue]


Bilancio di temperature e precipitazioni dell'estate 2012: peggio che nel 2003?

clock settembre 5, 2012 10.50 by author admin
La prolungata permanenza sul bacino del Mediterraneo del promontorio anticiclonico nord-africano ha interessato anche il territorio regionale marchigiano, rendendo l'estate 2012 paragonabile a quella, terribile, del 2003. Numerose sono state le ondate di calore, molto scarse invece le precipitazioni. [Prosegue]


Il più caldo giugno dopo quello della terribile estate 2003

clock luglio 3, 2012 10.52 by author admin
La prolungata presenza dell'anticiclone di matrice nord-africana sul bacino del Mediterraneo, praticamente egemone da metà mese, ha dirottato sulla penisola italiana ondate di aria torrida sahariana facendo schizzare le temperature su valori davvero elevati le quali, complice l'elevata umidità, hanno provocato diffuse e opprimenti condizioni d'afa. [Prosegue]


Analisi dell'ondata di calore del mese di giugno 2012

clock giugno 27, 2012 10.57 by author admin
Nel corso della seconda metà del mese di giugno, l'approfondimento sull'oceano Atlantico di una vasta figura depressionaria ha favorito lo sviluppo di un promontorio anticiclonico africano che si è espanso progressivamente verso nord-est, incuneandosi fino a latitudini elevate (il massimo barico si è spinto fino in Ucraina). L'Italia è stata presa in pieno dall'aria calda in risalita dal torrido ventre africano con conseguente innalzamento delle temperature che, complice l'elevata umidità, hanno provocato diffuse condizioni d'afa. [Prosegue]